integratori alimentariUn farmacista lettore di FarmaciaVirtuale.it ha posto un quesito riguardante il trattamento fiscale degli integratori alimentari: «In farmacia spesso i clienti mi chiedono se tali prodotti siano o meno detraibili dalle tasse. Sul sito dell’Agenzia delle entrate c’è scritto di no, ma io ricordo una circolare di qualche anno fa, della stessa Agenzia, che specificava che se gli integratori sono prescritti da un medico specialista diventavano detraibili. Mi potete aiutare?». Alla richiesta di delucidazioni ha risposto, nella sezione “Esperto risponde” del nostro giornale, lo studio associato associato Bacigalupo-Lucidi, secondo il quale la disciplina vigente non dà adito a dubbi in materia: «Anche la recentissima circolare numero 7/E del 04/04/2017 ha ribadito l’esclusione della detraibilità/deducibilità fiscale della spesa relativa agli integratori alimentari». Ciò anche nel caso in cui essi siano «assunti a scopo terapeutico diietro prescrizione medica». In questo modo, sono stati così confermati «gli assunti espressi al riguardo (fin) dalla Risoluzione n. 396 del 2008». Secondo gli avvocati, «la ragione di questo orientamento sta evidentemente nella natura stessa di tali prodotti che, non costituendo farmaci, restano a rigore esclusi dallo sconto fiscale anche laddove la loro assunzione sia ordinata dal medico ad integrazione di una cura farmacologica». Non basta perciò che sia stato un medico ad indicare la necessità, da parte del paziente, si assumere un determinato prodotto perché funzionale alle cure di cui ha bisogno. «La posizione dell’Agenzia è senza dubbio intransigente – ha concluso lo studio associato – ma, per lo meno fin quando non interverrà un cambio di rotta (peraltro sempre possibile, vista la “liquidità” di questi specifici temi), i consigli alla clientela della farmacia devono ragionevolmente orientarsi proprio in questa direzione». Gli integratori alimentari, dunque, rimangono a totale carico di chi li compra.

© Riproduzione riservata

CONDIVIDI

FarmaciaVirtuale.it è un giornale online – registrato presso il Tribunale di Napoli con autorizzazione numero 10 del 27 gennaio 2016 – concepito per divulgare le conoscenze legate all’esercizio della professione del farmacista. 
Per ricevere quotidianamente tutte le novità di farmacia e settore farmaceutico iscriviti alla newsletter.