federfarma-napoli-michele-di-iorioCaratterizzata dalla massiccia affluenza di 626 titolari di farmacia sugli oltre 770 iscritti aventi diritto di voto, si sono concluse le votazioni per il rinnovo del Consiglio direttivo di Federfarma Napoli per il triennio 2017– 2019.
La lista guidata dal presidente uscente, Michele Di Iorio, ha riportato ancora una volta, una significativa affermazione confermandosi per la quinta volta consecutiva quella più capace di coagulare attorno a se un crescente numero di consensi.
Il Consiglio Direttivo, rispetto alla precedente tornata elettorale, vede l’ingresso di nuovi rappresentanti di Categoria capaci di garantire una più ampia rappresentanza delle farmacie dislocate sul territorio dell’intera provincia di Napoli ed un significativo incremento della “quota rosa”.
Il Consiglio neo eletto sarà convocato nei prossimi giorni per procedere, così come previsto dallo statuto sindacale dei titolari di farmacia alla designazione delle cariche sociali. L’investitura del Presidente, dunque, sarà formalizzata proprio nel corso del primo Direttivo. Ampiamente prevedibile, la conferma della leadership di Di Iorio; sarà ancora lui, infatti, a guidare l’Associazione che racchiude tutte le farmacie di Napoli e della Provincia
«L’impegno che la mia squadra intende assumere per il prossimo triennio – dichiara Michele Di Iorio – è continuare a garantire il non riprodursi delle emergenze finanziarie che hanno caratterizzato l’attività di Federfarma Napoli degli ultimi anni frenando lo sviluppo della farmacia napoletana nonché di programmare iniziative tese a migliorare ed ampliare la gamma dei servizi offerti dalle stesse farmacie. I sondaggi, anche quelli più recenti, ci dicono che La Farmacia si conferma come il servizio di pubblica utilità più apprezzato dai cittadini; mi auguro che i tre anni che abbiamo davanti – continua Di Iorio – possano favorire, grazie all’attività del nostro sindacato in collaborazione con l’Ordine professionale, la definitiva affermazione del nuovo modello della farmacia dei servizi; un modello che Federfarma ha già messo a punto, sia dal punto di vista informatico, che da quello dell’aggiornamento professionale dei singoli titolari di farmacia. Il progetto del CAP/CUP, il nuovo centro unico di prenotazione realizzato da Federfarma Napoli renderà possibile organizzare e mettere in rete i servizi, integrandoli con una sinergia pubblico/privato finalizzata a snellire le liste d’attesa e dare un senso di maggior efficienza nei cittadini dell’offerta sanitaria regionale. Si tratta semplicemente di far dialogare i diversi sistemi informatici in modo tale da offrire una più ampia possibilità di scelta al cittadino. Attraverso le 800 farmacie della Provincia di Napoli – conclude Di Iorio – a qualsiasi ora del giorno, sabato e domenica compresi, un cittadino potrà prenotare qualunque esame diagnostico, scegliendo comodamente secondo le proprie necessità di vicinanza geografica, temporale e di minor costo. Sono convinto che la qualità dell’offerta sanitaria a Napoli, in Provincia e in tutto il resto della Campania sia percepita molto più criticamente degli standard di servizio offerti. La farmacia napoletana intende ulteriormente migliorare un modello vincente tanto dal punto vista professionale, quanto dal punto di vista aziendale”.

© Riproduzione riservata

CONDIVIDI
FarmaciaVirtuale.it è un giornale online - registrato presso il Tribunale di Napoli con autorizzazione numero 10 del 27 gennaio 2016 - concepito per divulgare le conoscenze legate all’esercizio della professione del farmacista.  Per ricevere quotidianamente tutte le novità di farmacia e settore farmaceutico iscriviti alla newsletter.