farmacie svizzereGli arrivi imminenti della catena di supermercati Migros e del gruppo Zur Rose, assieme al progetto di espansione di Galenica Santé, potrebbero rappresentare un ulteriore inasprimento della concorrenza per le farmacie della Svizzera. A spiegarlo è un focus dell’agenzia Ats, apparso sul quotidiano Ticino Online – 20 Minuti, nel quale si traccia una fotografia della situazione economica attuale del sistema farmaceutico elvetico. «Nella vendita di medicinali la farmacie hanno un ruolo centrale: oltre la metà dei prodotti passa proprio da loro, ma va detto che vent’anni fa la proporzione superava il 60%», sottolinea l’analisi, ricordando che, secondo le cifre fornite dall’associazione di categoria pharmaSuisse, «una volta dedotti il prezzo di acquisto di 2,6 miliardi, il margine riconosciuto ai grossisti e i costi per le avvertenze, ai farmacisti rimane circa un miliardo di franchi per coprire i costi e trarre un utile». Quest’ultimo, in media, è pari a 200 mila franchi per ciascuna delle 1.792 farmacie presenti sul territorio della nazione alpina. «Un quinto delle farmacie vive una situazione drammatica e si batte per sopravvivere», ha dichiarato all’Ats Fabian Vaucher, presidente di pharmaSuisse. In questo contesto l’ulteriore ingresso dei grandi gruppi potrebbe rendere più difficile la vita delle poche farmacie svizzere che si possono considerare ancora economicamente indipendenti. Si tratta di 15% del totale, dal momento che ormai la maggior parte dei titolari ha deciso di affiliarsi ad una catena. «Il 57% delle farmacie – spiega l’agenzia di stampa – è riunito in gruppi quali Winconcept Partner e Fortis in tutta la Svizzera, o come TopPharm e Rotpunkt nella Svizzera tedesca. Il 28% rimanente appartiene a catene quali Galenica, Benu o Topwell. L’attore più importante è il gruppo bernese Galenica (Amavita, Sun Store e Coop Vitality), con 329 insegne. In questi ultimi sei anni, Galenica Santé, che è anche entrata in Borsa, ha acquisito non meno di 62 farmacie. E non è finita qui, dovrebbero infatti arrivarne nella catena tra 5 e 15».

© Riproduzione riservata

CONDIVIDI
FarmaciaVirtuale.it è un giornale online - registrato presso il Tribunale di Napoli con autorizzazione numero 10 del 27 gennaio 2016 - concepito per divulgare le conoscenze legate all’esercizio della professione del farmacista.  Per ricevere quotidianamente tutte le novità di farmacia e settore farmaceutico iscriviti alla newsletter.