farmacopea«Si comunica che, a seguito delle molteplici segnalazioni pervenute relativamente all’esaurimento delle copie cartacee della Farmacopea Ufficiale – XII edizione, la Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani ha provveduto ad interessare il ministro della Salute, al fine di risolvere la problematica in questione». A farlo sapere sono il presidente e il segretario della Fofi, Andrea Mandelli e Maurizio Pace, in una circolare inviata a tutti i presidenti degli ordini provinciali.
«In considerazione del fatto che – proseguono i dirigenti – come comunicato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, non è possibile conoscere i tempi per la relativa ristampa, la scrivente ha proposto al ministero di attivarsi affinché venga realizzata una copia informatica della Farmacopea stessa, da mettere a disposizione delle farmacie, in linea con il processo in atto di digitalizzazione dell’attività della pubblica amministrazione e di riduzione dell’utilizzo dei supporti cartacei. Sarà pertanto cura della scrivente comunicare ogni utile aggiornamento che perverrà al riguardo da parte del ministero stesso».
In attesa di una risposta da parte del ministero, tuttavia, permangono alcuni problemi. In particolare per quanto riguarda i farmacisti che sono in procinto di aprire un esercizio. «In attesa della definizione della questione – sottolinea a riguardo Mandelli – si chiede agli Ordini Provinciali di voler fornire la massima diffusione alla presente circolare, anche presso gli organi di vigilanza, affinché sia tenuta in considerazione l’impossibilità, in particolare per le nuove farmacie che stanno avviando la propria attività, di dotarsi di una copia cartacea della Farmacopea Ufficiale». Nella lettera indirizzata al ministro il presidente della Fofi ha anche rinnovato la richiesta «più volte avanzata, di procedere con urgenza alla revisione della Farmacopea, anche al fine di rivedere le disposizione non più attuali».

© Riproduzione riservata

CONDIVIDI

FarmaciaVirtuale.it è un giornale online – registrato presso il Tribunale di Napoli con autorizzazione numero 10 del 27 gennaio 2016 – concepito per divulgare le conoscenze legate all’esercizio della professione del farmacista. 
Per ricevere quotidianamente tutte le novità di farmacia e settore farmaceutico iscriviti alla newsletter.