ddl concorrenza«Il tavolo non è stato convocato, ma sono convinto che entro fine anno qualcosa sarà fatto»: così il Presidente di Federfarma Napoli commenta la situazione riguardante l’erogazione del sistema FGM (Flash Glucose Monitoring) ai diabetici in Campania, per cui aveva diffuso una circolare nel mese di giugno con la richiesta di una riunione regionale volta a condividere un accordo sulla distribuzione dei presidi in modalità DPC.
Diverse le criticità evidenziate da Di Iorio nel documento, di cui FarmaciaVirtuale.it aveva già dato conto in un precedente articolo: innanzitutto “la scarsa capillarità sul territorio regionale delle farmacie distrettuali”, poi “la carenza di organico dei farmacisti operanti nelle stesse, l’insufficienza ed inadeguatezza degli spazi nonché la difficoltà dei pazienti a raggiungere queste farmacie”, oltre alla “necessità di “manutenere” il dispositivo e di reperire informazioni indipendentemente dagli orari di apertura delle farmacie distrettuali”. «Ritengo che il farmacista abbia un grande ruolo nel contatto con il paziente diabetico – spiega il presidente di Federfarma Napoli – Il medico lo cura, mentre il farmacista se ne prende cura. I centri di diabetologia sono così assediati che spesso non riescono a trasferire al paziente quegli stili di vita che potrebbero aiutarlo nella gestione quotidiana della sua patologia. In questo il farmacista si pone al fianco del diabetico, che in genere convive bene con la malattia, è preparato e avido di informazioni. Il farmacista è un comunicatore e in farmacia non si fanno code, non si paga per chiedere un consiglio, non si devono prendere appuntamenti. Quindi perché non affidare la distribuzione in DPC di questi prodotti all’avanguardia per la misurazione della glicemia che rappresentano il futuro nella gestione del diabete? – si chiede Di Iorio – È un sistema che potrebbe generare alla lunga una riduzione di costi e aumentare la soddisfazione dei pazienti.
Immaginiamo un bambino che viene traumatizzato con 4 o 5 punture al giorno per il monitoraggio della glicemia: con questo sistema si supererebbe tutto e nel lungo termine si risparmierebbe sulle complicanze della patologia. Il picco glicemico o le crisi ipoglicemiche vengono monitorate immediatamente ed è più facile intervenire tempestivamente. La Campania – sottolinea Di Iorio – è la regione con il maggior numero di amputazioni per piede diabetico: interventi che costano molto al SSN e che si potrebbero prevenire. È una catena che va spezzata e la soluzione è la valorizzazione del farmacista, per il quale il diabetico è un paziente stimolante. La farmacia è un valore aggiunto nel Sistema Sanitario Nazionale e l’integrazione del sistema pubblico con il sistema capillare delle farmacie del territorio porterebbe dei notevoli risparmi». Lo scorso 7 settembre si è discusso del tema all’interno del workshop “Insieme per il diabete”, promosso da Sanofi in collaborazione con Diabete Italia, l’intergruppo parlamentare “Qualità di vita e diabete”, l’ASL NA1 e il patrocinio della Regione, presso la Colonia Geremmica di Posillipo. «In questo convegno, presieduto dal governatore della Regione Campania Vincenzo De Luca – spiega Di Iorio – abbiamo discusso del diabete di tipo 1 e del problema della transizione dall’età pediatrica all’età adulta ed è stata affrontata anche la questione dell’erogazione del sistema FGM ai diabetici. Fino a un mese fa non avevamo un commissario alla Sanità: ora c’è – si tratta dello stesso presidente regionale – e ha individuato uno staff qualificato di 40 professionisti che dovranno essere di supporto al suo lavoro. Si tratta solo di mettere in moto la struttura e sono fiducioso che nei prossimi mesi verrà affrontata questa situazione, così come quella degli alimenti per nefropatici, che solo in poche Asl vengono conferiti a carico del SSN».

© Riproduzione riservata

CONDIVIDI
FarmaciaVirtuale.it è un giornale online - registrato presso il Tribunale di Napoli con autorizzazione numero 10 del 27 gennaio 2016 - concepito per divulgare le conoscenze legate all’esercizio della professione del farmacista.  Per ricevere quotidianamente tutte le novità di farmacia e settore farmaceutico iscriviti alla newsletter.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here