farmacopea europeaIl ministero della Salute, attraverso un decreto datato 19 giugno 2017 (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale numero 162 del 13 luglio), ha reso nota «l’entrata in vigore rapida della monografia revisionata “Eritromicina etilsuccinato” della Farmacopea europea». «I testi nelle lingue inglese e francese della monografia, elencata in un documento allegato al decreto – ha precisato il ministero -, entrano in vigore nel territorio nazionale come facenti parte della Farmacopea ufficiale della Repubblica italiana dal 1 maggio 2017». È importante sottolineare, a beneficio dei farmacisti, che «i testi nelle lingue inglese e francese richiamati al comma 1 non sono oggetto degli obblighi previsti dall’art. 123, primo comma, lettera b), del testo unico delle leggi sanitarie approvato con regio decreto 27 luglio 1934, n. 1265. Gli stessi testi, ai sensi dell’articolo 26 della legge 24 aprile 1998, n. 128, sono posti a disposizione di qualunque interessato per consultazione e chiarimenti presso la segreteria tecnica della commissione permanente per la revisione e la pubblicazione della Farmacopea ufficiale di cui alla legge 9 novembre 1961, n. 1242». Il che, in altre parole, vuol dire che per i farmacisti non è obbligatorio detenerne una copia in farmacia. La Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani ha dato notizia della novità, sottolineando tra le altre cose il fatto che «i testi sono posti a disposizione di qualsiasi interessato per consultazione e chiarimenti presso la Segreteria tecnica della Commissione permanente per la revisione e la pubblicazione della Farmacopea ufficiale».

© Riproduzione riservata

CONDIVIDI

FarmaciaVirtuale.it è un giornale online – registrato presso il Tribunale di Napoli con autorizzazione numero 10 del 27 gennaio 2016 – concepito per divulgare le conoscenze legate all’esercizio della professione del farmacista. 
Per ricevere quotidianamente tutte le novità di farmacia e settore farmaceutico iscriviti alla newsletter.