emaNel corso del meeting del PRAC (Comitato di Valutazione dei Rischi per la Farmacovigilanza dell’Agenzia Europea del Farmaco) che si è tenuto dall’11 al 14 giugno 2018, sono stati discusse alcune review in materia di sicurezza dei medicinali, una delle quali relativa in particolare a due antibiotici. «Nel quadro del lavoro di inchiesta sulla persistenza di seri effetti collaterali legati all’assunzione di antibiotici a base di chinoloni e fluorochinoloni, che colpiscono soprattuto muscoli, articolazioni e sistema nervoso – ha spiegato il comitato -, abbiamo effettuato una consultazione pubblica con l’obiettivo di ascoltare i punti di vista e le esperienze maturate dai cittadini dell’Unione europea. L’obiettivo di tale decisione è stato di comprendere quali siano le misure che occorrerà introdurre al fine di assicurare che questi prodotti medicinali possano essere assunti nel modo più sicuro possibile. Le indicazioni che sono giunte dai partecipanti rappresenteranno in questo senso un complemento delle prove scientifiche che fin qui sono state raccolte, il che arricchirà la documentazione in nostro possesso e consentirà di finalizzare al meglio le decisioni».
Un rapporto sommario verrà quindi reso pubblico in breve tempo sul sito Internet dello stesso comitato. Sempre online sono state inoltre pubblicate le reviews che attualmente sono al vaglio: oltre a quella su chinoloni e fluorochinoloni, anche un’altra riferita alle interazioni tra il farmaco oncologico Xofigo e altri medicinali, e una terza in merito al rischio di dosaggi sbagliati di Methotrexate in pazienti che soffrono di malattie infiammatorie, come nel caso delle artriti. Infine, come riportato ai propri lettori da FarmaciaVirtuale.it, alla fine dello scorso mese di maggio, il PRAC aveva anche fatto sapere di aver completato la revisione del medicinale Esmya (ulipristal acetato) , in seguito a segnalazioni di grave danno al fegato, disponendo alcune raccomandazioni sulle nuove misure di minimizzazione del rischio di rari ma gravi danni epatici con l’uso di Esmya per i fibromi.

© Riproduzione riservata