elezioni-2018-farmacistiIl 66 per cento dei farmacisti che si sono candidati alle elezioni per il rinnovo di Camera e Senato, escludendo i consigli regionali del Lazio e della Lombardia, risulta schierato nell’ambito del centro-destra. L’analisi dell’appartenenza politica dei professionisti non lascia infatti spazio a dubbi in merito: una netta prevalenza ha scelto le formazioni politiche vicine all’ex presidente del Consiglio Silvio Berlusconi e ai suoi alleati Matteo Salvini e Giorgia Meloni.
Come confermato da una nota diffusa da Federfarma, sono 21 i farmacisti che si presentano alla consultazione del 4 marzo 2018.

Ecco, di seguito, l’elenco dei nominativi e delle liste con le quali si candidano.

  1. Andrea Mandelli – Forza Italia
  2. Vincenzo Santagada – Forza Italia
  3. Roberto Bagnasco – Forza Italia
  4. Giuseppe Chiazzese – Movimento 5 Stelle
  5. Mariella Ippolito – Noi con l’Italia (centro-destra)
  6. Donatella P. Provvisiero – Forza Italia
  7. Marta Schifone – Coalizione di centro-destra
  8. Bruno Centanini – Insieme (centro-sinistra)
  9. Luigia Modonesi – Forza Italia
  10. Sergio Paolo Francesco Silvestris – Forza Italia
  11. Francesco Bigiotti – Zingaretti presidente (Regione Lazio – centro-sinistra)
  12. Fabio De Lillo – Forza Italia (Regione Lazio)
  13. Marco Alparone – Forza Italia (Regione Lombardia)
  14. Pio Barletta – Lega Nord
  15. Anna Maria Bonacini – Forza Italia
  16. Vallì Cipriani – Coalizione di centro-destra
  17. Marcello Gemmato – Fratelli d’Italia
  18. Maria Pia Orrù – Lista Civica Popolare Lorenzin
  19. Maria Carmela Lanzetta – Partito democratico
  20. Silvia Velo – Partito democratico
  21. Gianfranco Picciau – Noi con l’Italia UDC

Ben 14 dei 21 candidati, dunque, sono presenti nelle liste legate al centro-destra, con una netta prevalenza di Forza Italia (8 candidati). Due soli professionisti tenteranno di ottenere uno scranno, rispettivamente, con la Lega Nord (Salvini) e con Fratelli d’Italia (Meloni). Al contrario, sono 4 i candidati che si presentano nel centro-sinistra, e soltanto due nel Partito democratico. La Lista civica dell’attuale ministro della Salute Beatrice Lorenzin potrà inoltre contare su una candidata, così come un solo nominativo correrà nelle liste del Movimento 5 Stelle.

© Riproduzione riservata