sconti alle ruraliÈ legge la prima parte della manovra finanziaria del governo Gentiloni. Il decreto fiscale è stato infatti approvato dalla Camera in via definitiva, con 237 voti a favore, 156 contrari e 3 astensioni. Come riferito ai propri lettori da FarmaciaVirtuale.it, il provvedimento contiene una norma di particolare importanza per il mondo della farmacia, ed in particolare per gli esercizi rurali. Un emendamento firmato dai senatori Andrea Mandelli e Luigi d’Ambrosio Lettieri – rispettivamente presidente e vice-presidente della Fofi – ha consentito di disporre un adeguamento delle soglie di fatturato al di sotto delle quali scattano le agevolazioni sullo sconto dovuto al Servizio Sanitario Nazionale. La nuova disciplina prevede che per le farmacie rurali il fatturato non debba superare i 450.000 euro e che, per le altre farmacie, la riduzione dello sconto scatti in caso di fatturato annuo in regime di Servizio sanitario nazionale al netto dell’imposta sul valore aggiunto non superiore a 300.000 euro. Le soglie attuali erano state stabilite più di venti anni fa, nel lontano 1996, e risultavano pari rispettivamente a 750 e 500 milioni di vecchie lire, cifre considerate dalla stessa Fofi «ormai inadeguate, anche soltanto considerando l’inflazione dovuta al passaggio all’euro». Con l’aggiornamento – ha spiegato la presidente del Sunifar Silvia Pagliacci, secondo quanto riferito da Federfarma – si allarga la platea delle farmacie che potranno beneficiare delle agevolazioni: «Se ne aggiungono 700 circa in base alle nostre stime. Ciò significa che gli esercizi ammessi alle agevolazioni diventano il 16% del totale. Non posso che essere soddisfatta, soprattutto per quei tanti colleghi che finora dovevano misurare i conti con il bilancino per non oltrepassare il tetto. Sono soglie che dovevano essere aggiornate agli indici Istat a cadenza regolare, ma in questo Paese c’è da combattere anche per ciò che è dovuto. Viene finalmente riconosciuta la condizione di disagio in cui versano le farmacie rurali: non può che far piacere visto che il Sunifar sta lavorando per fare in modo che questo stesso concetto trovi posto nella nuova Convenzione, senza dover rinunciare per questo alla nozione di ruralità».

© Riproduzione riservata

CONDIVIDI

FarmaciaVirtuale.it è un giornale online – registrato presso il Tribunale di Napoli con autorizzazione numero 10 del 27 gennaio 2016 – concepito per divulgare le conoscenze legate all’esercizio della professione del farmacista. 
Per ricevere quotidianamente tutte le novità di farmacia e settore farmaceutico iscriviti alla newsletter.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here