concorso straordinario lazioNel corso della trasmissione “Mix 24” condotta da Gianni Minoli su Radio24 si è parlato anche di farmacie, ed in particolare di concorso straordinario per l’assegnazione di nuove sedi nella regione Lazio. Ospite della puntata Basilio Perugini, uno dei vincitori, e Vincenzo Panella, della direzione regionale Salute e politiche sociali. «A quattro anni dal decreto Cresci Italia, nel Lazio esplode la protesta dei farmacisti, perché finora sono state assegnate solo 63 sedi, le altre oltre 200 sono congelate», è stato ricordato introducendo la questione. «La regione – ha spiegato Perugini – ha 274 sedi da assegnare. La graduatoria è stata pubblicata però solo nel mese di dicembre del 2015, e a maggio del 2016 sono state assegnate le sedi. Il problema è che manca ancora l’atto amministrativo necessario per ufficializzare tali assegnazioni. La ragione risiede nel fatto che nella provincia di Latina sono state messe a concorso alcune sedi, ma il Tar le ha bloccate per un vizio di forma. La regione, di conseguenza, non ha saputo cosa fare e ha bloccato anche gli altri concorsi». Vincenzo Panella ha risposto che il congelamento non dipende dalla Regione: «Sono loro stessi i responsabili della situazione nella quale si sono infilati. Su questo concorso grava una serie di ricorsi promossi da associazioni di farmacisti titolari per stabilire quale sia l’organo deputato ad individuare la pianta organica. Quindi non sappiamo se la graduatoria verrà confermata oppure no dai Tar, nell’ordine in cui è stata adottata dalla Regione». Perciò, «anche se si dovesse procedere la graduatoria è comunque gravata dai ricorsi. Noi comunque procederemo con le assegnazioni, ma lo faremo con riserva. E quest’ultima sarà sciolta secondo i tempi della giustizia amministrativa, che noi non possiamo conoscere». Il conduttore Minoli ha concluso spiegando che si tratta di «una situazione kafkiana», per «persone che hanno già allestito le farmacie e quindi investito denaro». La vicenda, ha aggiunto, «rappresenta uno degli esempi che sottolineano in concreto la difficoltà di fare investimenti nel nostro Paese».

© Riproduzione riservata

CONDIVIDI

FarmaciaVirtuale.it è un giornale online – registrato presso il Tribunale di Napoli con autorizzazione numero 10 del 27 gennaio 2016 – concepito per divulgare le conoscenze legate all’esercizio della professione del farmacista. 
Per ricevere quotidianamente tutte le novità di farmacia e settore farmaceutico iscriviti alla newsletter.