concorso-straordinario-farmacieLa deputata Mara Mucci – eletta dapprima nell’ambito del Movimento 5 Stelle, in Emilia Romagna, quindi passata al gruppo Misto e poi a quello dei “Civici e Innovatori” – ha fatto sapere di aver depositato un’interrogazione scritta in Aula, rivolta al ministro della Salute ed al ministro per la Semplificazione e la Pubblica amministrazione, con l’obiettivo di «sapere cosa intendano fare» in merito al concorso straordinario per l’apertura di nuove sedi farmaceutiche, «visti i risultati disattesi del decreto Cresci Italia. Con tale provvedimento erano infatti previste le aperture di 4.000 nuovi esercizi. Dove sono finiti?». «Nel corso del tempo – ha aggiunto la parlamentare – sono stati indetti i concorsi a cui hanno partecipato migliaia di farmacisti, sono state pubblicate quasi tutte le graduatorie, ma risultano poche le aperture di nuove farmacie. Ne chiedo conto ai ministri interrogati». Mucci ha inoltre sottolineato come tale situazione sia in gran parte attribuibile alla raffica di ricorsi ai tribunali amministrativi presentati nel corso degli ultimi anni in numerose regioni: «L’Emilia Romagna, ad esempio, ha impiegato un anno e mezzo dalla pubblicazione della graduatoria per portare a termine il primo interpello, quando i tempi previsti dal bando sarebbero di circa sette mesi. Nelle Marche non è ancora stato svolto alcun interpello e la graduatoria è stata pubblicata ad agosto 2015. Nel Lazio, per via di un ricorso al Tar, risulta tutto fermo a marzo 2016. Così come in Lombardia». Per questo la deputata ha chiesto di sapere «se i ministri interrogati siano a conoscenza dei fatti esposti», e ha domandato «se e quali iniziative concrete, anche di carattere normativo, essi abbiano intenzione di porre in essere affinché la durata della validità delle suddette graduatorie possa essere posticipata, permettendo così il corretto espletamento dei concorsi regionali, al fine di migliorare la copertura del sistema farmaceutico nazionale, su base regionale».

© Riproduzione riservata

CONDIVIDI
FarmaciaVirtuale.it è un giornale online - registrato presso il Tribunale di Napoli con autorizzazione numero 10 del 27 gennaio 2016 - concepito per divulgare le conoscenze legate all’esercizio della professione del farmacista.  Per ricevere quotidianamente tutte le novità di farmacia e settore farmaceutico iscriviti alla newsletter.