concorso straordinario emilia romagnaPrenderà il via nella giornata di domenica 15 ottobre a partire dalle ore 18, il terzo interpello dei vincitori del concorso straordinario nella regione Emilia-Romagna: si tratta della la fase in cui viene chiesto ai farmacisti di esprimere l’ordine di preferenza sulle sedi disponibili. Ci sarà tempo per farlo fino a venerdì 20 ottobre, sempre alle ore 18. «I farmacisti in graduatoria non più interessati al concorso – ha fatto sapere l’amministrazione regionale – sono invitati a comunicare la volontà di rinunciare alla procedura concorsuale per renderne così più rapido ed efficace lo svolgimento. La rinuncia è valida solo se sottoscritta dal referente della candidatura in forma associata o dal farmacista che ha partecipato al concorso singolarmente e deve essere trasmessa, unitamente alla copia di un documento di identità valido, esclusivamente tramite PEC, all’indirizzo di posta elettronica certificata assistenzaterritoriale@postacert.regione.emilia-romagna.it ». La stessa regione ha inoltre ricordato che al terzo interpello possono partecipare «i vincitori del concorso collocati nella graduatoria (approvata con determina n. 9655/2017), dalla posizione 313° alla posizione 421°. Potranno essere interessate all’interpello anche le posizioni successive alla 421°, qualora vi siano rinunce entro domenica 8 ottobre». Le sedi farmaceutiche che si prevede di assegnare sono 109: si tratta di tutte quelle che non sono state assegnate nel corso del secondo interpello (che si è svolto nel gennaio del 2017). A ciò si aggiungono le sedi che erano state assegnate all’inizio dell’anno ma che non sono state aperte entro il termine (di 180 giorni) previsto dal bando. Infine, fanno parte del gruppo «quattro sedi che si sono rese disponibili in seguito alle scelte effettuate dai vincitori del concorso». Come di consueto, due giorni prima dell’inizio della procedura di interpello, venerdì 13 ottobre 2017, sarà inviata alla casella PEC del vincitore (titolare della candidatura singola, o referente della candidatura in forma associata) un avviso con le indicazioni relative alla procedura da seguire per la scelta delle sedi.
La Regione, infine, ha fatto sapere che sono 76 le farmacie aperte dopo i primi due interpelli.

© Riproduzione riservata

CONDIVIDI

FarmaciaVirtuale.it è un giornale online – registrato presso il Tribunale di Napoli con autorizzazione numero 10 del 27 gennaio 2016 – concepito per divulgare le conoscenze legate all’esercizio della professione del farmacista. 
Per ricevere quotidianamente tutte le novità di farmacia e settore farmaceutico iscriviti alla newsletter.